Content Marketing e podcast: perché è una strategia vincente

Due parole che di primo acchito sembrano non avere nulla in comune ma che diventano magiche se messe vicine: content marketing e podcast. La definisco una sinergia vincente, anzi, una strategia. E lo è oggi più che mai. Queste due parole delineeranno il futuro della comunicazione d’impresa, del brand positioning e del personal branding.

Distinguersi in un contesto sempre più competitivo non è facile. Le persone si informano prima di acquistare, vogliono conoscere il prodotto, cercano l’elemento differenziante per loro, comprano il valore che percepiscono. Questo presuppone che le aziende, gli imprenditori e i professionisti comunichino il proprio valore per farsi scegliere.

La differenza oggi non è solo la qualità del prodotto ma ciò che comunichiamo insieme ad esso: il nostro perché, i nostri valori.

In cosa consiste allora questa strategia? Perché è vincente? Te lo spiego partendo dal significato di content marketing e dal fenomeno podcast in Italia.

Cos’è il content marketing

Voglio spiegartelo con parole semplici, perché tanto di definizioni puoi trovarne sul web quante ne vuoi.

“Il content marketing è un processo di business che si basa sulla creazione e la diffusione di contenuti di qualità capaci di attrarre, coinvolgere e accompagnare un pubblico ben definito nel percorso decisionale, dalla scoperta del brand alla fase di acquisto.”

In pratica, l’obiettivo del content marketing è quello di aumentare le vendite dei tuoi prodotti o servizi grazie alla diffusione di informazioni, consigli utili, esperienze o risposte ai problemi comuni del tuo target di riferimento. E quindi, rispondere ai bisogni delle persone e dare loro ciò che vogliono.

Probabilmente anche tu, che ora stai leggendo questo articolo, sei arrivato qui perché stavi cercando una risposta. Il content marketing fa questo: informa, educa, ispira e coinvolge per poi portarti a scegliere con più consapevolezza.

Il fatto è che di contenuti ne siamo ormai sommersi ed emergere è davvero difficile. Basti pensare a quanti risultati compaiono quando fai una domanda sui motori di ricerca.

Dunque, qual è il segreto? Citando le parole dell’esperto di comunicazione d’impresa Salvatore Russo “un brand non deve essere perfetto, ma vero”. Questo vuol dire farsi conoscere per ciò che siamo, quali sono i nostri valori, il nostro tono di voce. Non in modo asettico. La perfezione non fa innamorare nessuno. Piuttosto, diventiamo attrattivi quando siamo veri.

È questa la chiave di successo: essere autentici. L’autenticità è ciò che porta ad instaurare una relazione con il tuo pubblico. Una relazione che giorno dopo giorno ti farà scegliere, grazie ai contenuti, fino a far diventare clienti i tuoi utenti.

Ed è qui che entrano in gioco content marketing e podcast. Ma prima di addentrarci nei vantaggi di usare questo strumento, diamo uno sguardo al panorama italiano del podcast.

Vuoi promuovere il tuo brand con un podcast?

Podcast in Italia: come influisce sul business

Il podcasting è in continua crescita, anche in Italia. Quando parliamo di podcast intendiamo un contenuto audio inedito nativo, creato apposta per una piattaforma di ascolto. Cosa ben diversa da uno show radiofonico trasmesso in differita o da un audio estratto da un video su Youtube.

Il podcast in Italia ha avuto il primo vero slancio a fine 2017, grazie alle inchieste giornalistiche di Pablo Trincia su un caso di cronaca, con la serie Veleno. Solo tre anni dopo il boom registrato negli USA, il Paese che ha fatto da apripista a questo tipo di comunicazione.
Ma da quel momento, il mercato italiano del podcast non si è più fermato. Anzi, continua ad avanzare.

Per farti comprendere la portata di questo fenomeno, facciamo parlare i dati.
Il report di Voxnest Audience Network di fine 2019 aveva delineato un quadro italiano che vedeva un vertiginoso aumento del numero di ascolti medi mensili nel solo 2019 passando da 1,8 a quasi 4,5 milioni. Mentre i dati più recenti condivisi da Ipsos a novembre 2020 parlano di un aumento nel numero degli ascoltatori nell’ultimo mese che passano da 7 milioni a 8,5 milioni di individui.

report Ipsos 2020 podcast
fonte Ipsos 2020

Le categorie Top 5 preferite dagli italiani vede in testa proprio il Business con un 17,6% sul totale (fonte Voxnest). Mentre la ricerca Nielsen 2020 commissionata da Audible riporta una crescita degli ascoltatori annui del 15% rispetto al 2019 con una variazione di 1,8 milioni in più.

Ricerca Nielsen 2020 podcast
fonte Nielsen 2020

Ciò fa comprendere come ci sia in Italia una vera e propria “podcast revolution” che apre le porte a nuove opportunità sia in termini di posizionamento che di nuovo pubblico raggiungibile.

Indubbiamente, presidiare fin da subito un mercato in espansione è già di per sé un vantaggio. Anzi possiamo dire è la base di una strategia di content marketing vincente.

I vantaggi del podcast in una strategia di content marketing

Avremo modo di parlare nel dettaglio dei punti di forza della comunicazione audio nel marketing, ma se volessi riassumere in pochi concetti quali sono i vantaggi del podcast in una strategia di content marketing, li definirei così:

  • il potere della voce nel creare il massimo coinvolgimento dell’ascoltatore;
  • la flessibilità di fruizione di un contenuto audio mentre si svolgono contemporaneamente altre attività;
  • la relazione che si instaura con l’ascoltatore e la fiducia che ne deriva.

Sono tutti elementi che stanno alla base di una comunicazione efficace in termini di marketing. Riuscire a catturare l’attenzione dell’ascoltatore in un contesto sociale in cui la distrazione è componente preponderante, coinvolgere attraverso le parole e i suoni stimolando immagini mentali immersive, fidelizzare un pubblico con contenuti seriali e utili.

Tutto questo accade, però, quando il podcast è realizzato con una strategia ben precisa, progettato nei dettagli e adatto al target di riferimento. Non è sufficiente accendere un microfono e parlare. Il podcast marketing è un’altra cosa e presuppone un piano.

Quando il podcast diventa una sinergia vincente

Content marketing e podcast diventano una sinergia vincente nell’esplorare un mercato giovane e ricco di potenzialità e nel farsi strada nel cuore degli ascoltatori, facendo conoscere il brand, i prodotti e i servizi offerti. A patto che il podcast venga progettato nella maniera giusta.

L’errore che spesso sento fare è credere che il podcast sia uno spot pubblicitario. Sebbene il podcast marketing abbia come finalità un messaggio commerciale, non usa la push strategy per raggiungerla. Questo vale anche se il podcast è usato come strumento di personal branding.
È l’utente a scegliere di ascoltare quel contenuto, e non viceversa. Quindi la dinamica è rovesciata.

Il punto di forza è la relazione intima ed empatica con l’ascoltatore a generare fiducia e quindi vendite.

Dunque, il podcast diventa vincente se:

  • mette l’utente al centro con contenuti utili e nei quali possa immedesimarsi e sentirsi coinvolto
  • parte dalla definizione di obiettivi chiari
  • si rivolge a un target preciso
  • dà voce a un’identità aziendale o personale e ai valori che racchiude.

Tutto questo nasce da una progettazione iniziale che non si improvvisa ma si studia in funzione di ciò che si vuole raggiungere.

Vuoi promuovere il tuo brand con un podcast?

Conclusioni

In una strategia di successo, il podcast si inserisce come elemento innovativo, distintivo. Funziona e diventa vincente se si tengono conto gli asset su cui si poggia e si progetta fin dall’inizio.

P.S.: Potresti scoprire persino di non poterne più fare a meno!


Lo hai trovato utile?

Iscriviti alla newsletter per accedere ai contenuti riservati.